×
Home News Chi Siamo

Il caso Emanuela Orlandi


Emanuela Orlandi, figlia quindicenne di Ercole Orlandi, un messo della Prefettura della casa pontificia scomparve il 22 giugno 1983, dopo essere uscita dalla scuola di musica che frequentava. Da quel giorno non si seppe più nulla della ragazza.
La scomparsa di Emanuela si trasformò ben presto in un mistero.
Il 5 luglio 1983 un uomo dall’accento inglese disse di averla in ostaggio e per la sua liberazione chiese il rilascio di Ali Agca, l’uomo che due anni prima aveva attentato alla vita di Papa Wojtyla, sparandogli in Piazza S. Pietro.
Il Papa decise di intervenire tramite diversi appelli, rivolgendosi direttamente ai responsabili della scomparsa della cittadina vaticana.
Negli anni la ragazza è stata avvistata in diverse località, tuttavia le fonti non sono mai risultate attendibili.
La prima inchiesta venne chiusa nel luglio 1997 senza alcun elemento di novità rispetto alle informazioni avute sin dal principio del caso.
Nel giugno del 2008 Sabrina Minardi, compagna di Enrico De Pedis, uno dei capi della banda della Magliana, dichiarò che la ragazza sarebbe stata uccisa dopo essere stata tenuta prigioniera nei sotterranei di un palazzo vicino all’Ospedale San Camillo. Tuttavia, nessuna prova confermò questa pista.
Nel 2016 l’inchiesta venne archiviata da parte della Procura di Roma.
La famiglia però non si arrese e si rivolse quindi alla magistratura vaticana.
Il 30 ottobre 2018 la Procura di Roma aprì un’inchiesta per omicidio colposo a seguito del ritrovamento di alcune ossa nel palazzo della Nunziatura apostolica.
Gli accertamenti, tuttavia, verificarono l’incompatibilità di questi con il DNA di Emanuela.
In una lettera anonima, ricevuta dagli avvocati della famiglia Orlandi nell’estate del 2019, venne menzionata una tomba situata nel Cimitero Teutonico: quando questa venne aperta, tuttavia, risultò vuota.
Scavando più a fondo vennero ritrovate delle ossa, ma ulteriori analisi dimostrarono come non appartenevano ad Emanuela.
Seppur il caso sia stato archiviato definitivamente nel 2020, la famiglia Orlandi non è intenzionata a fermarsi.
Sono trascorsi 37 anni dalla scomparsa e rimane ancora una domanda: che fine ha fatto Emanuela?

16/02/2021

Sabrina Baeli

IL BANFO

Social:

Dove Siamo:

Via Adda, 6, Vimercate

Contattaci:

Sito Realizzato da "Il Banfo" | 2021 Tutti i diritti riservati.